TUTELA DEL CONSUMATORE

Diritto di ripensamento

Se hai sottoscritto un contratto di luce e gas con Camer Gas & Power ma non sei convinto, puoi esercitare gratuitamente il diritto di ripensamento (regolamentato dalla riforma dettata dal D.lgs. 21/2014 che ha recepito la Direttiva 2011/83/UE, con nuove regole in vigore dal 13 Giugno 2014, applicabili ai contratti stipulati dopo tale data).

Hai 14 giorni di tempo, a partire dalla firma del contratto (ovvero dalla ricezione della lettera di accettazione), per recedere dal contratto.

Puoi esercitare il diritto di ripensamento solo se il contratto è stato concluso al di fuori dai locali aziendali di Camer, ovvero un incaricato commerciale sia venuto a casa tua oppure hai sottoscritto un contratto online.

Non sarà necessario dover fornire alcuna motivazione e non verrà addebitato alcun costo.

Diritto di recesso

In qualsiasi momento puoi esercitare il diritto di recesso, rispettando il termine di preavviso e le modalità stabilite direttamente dall’Autorità.

Il diritto di recesso è una clausola contrattuale che dà la possibilità di rescindere, cioè chiudere, in anticipo il contratto di fornitura di energia elettrica e/o gas metano (indipendentemente dalla modalità con cui il contratto è stato stipulato).

Puoi richiedere il diritto di recesso, ad esempio, nel momento in cui stai procedendo con il trasferimento del domicilio oppure per cambio fornitore.

La comunicazione di recesso deve essere obbligatoriamente inviata tramite raccomandata, in base a quanto stabilito nel contratto di fornitura.

Nel caso di recesso per cambio fornitore, non dovrai inviare nessuna raccomandata, sarà infatti il nuovo fornitore scelto a gestire le pratiche amministrative e comunicare al vecchio fornitore l’avvenuta rescissione del contratto.

Disconoscimento

Nel caso un nuovo contratto per la fornitura di luce o gas sia stato attivato senza la tua volontà esplicita, puoi esercitare il disconoscimento del contratto. Secondo il Codice del Consumo, hai 14 giorni lavorativi di tempo per sciogliere il contratto mai richiesto e annullarlo a tutti gli effetti. Se però sono trascorsi i 14 giorni o vuoi semplicemente annullare gli effetti di un contratto o di un’attivazione non richiesta, dovrai inviare un reclamo scritto a Camer, con raccomandata A/R.

Camer Gas & Power ha adeguato il proprio processo di gestione alla delibera AEEG 153/12, in base alla quale il disconoscimento viene gestito secondo questa prassi:

  • Nel caso in cui la fornitura non è ancora attiva, ne verrà bloccata l’attivazione e riceverai una comunicazione di conferma dell’annullamento della proposta contrattuale;
  • Se la fornitura è già attiva, si provvede a ripristinare il precedente venditore alla prima data utile e si applica, sui consumi relativi al periodo di competenza del contratto disconosciuto, la tariffa agevolata prevista dalla normativa vigente.

Reclami e servizio di Conciliazione

Di seguito trovi le Informazioni e contatti per la gestione di reclami e del servizio di Conciliazione.

RECLAMI

Ogni reclamo sarà gestito dal personale specializzato che, nel caso di informazioni riguardanti anche dati tecnici, provvederà ad inoltrare la richiesta al distributore di zona al fine di ottenere una risposta esaustiva.

RECAPITI

Per presentare un reclamo devi compilare il modulo che trovi in questa pagina ed inviarlo ad uno dei seguenti recapiti:

Via posta: Camer Gas&Power - via Gallipoli, 53 - 73013 Galatina (LE)

Mail: reclami@camergasepower.com

Fax: +39 0836 1905820

SERVIZIO DI CONCILIAZIONE

A partire dal 1 gennaio 2017, in base a quanto disposto dalla delibera 209/2016/E/com, potrai rivolgerti alla conciliazione per risolvere le controversie non risolte a livello di reclamo con il tuo operatore.

Il tentativo di conciliazione è pertanto una tappa obbligatoria per il cliente per poi eventualmente procedere all’azione giudiziale.

Potrai attivare la procedura di conciliazione entro 1 anno dall’invio del reclamo, qualora la risposta dell’operatore risulti parziale o insoddisfacente. Nel caso in cui il cliente non riceva risposta al proprio reclamo dal proprio operatore, la domanda di attivazione potrà essere invece inviata dopo 50 giorni sempre dall’invio del reclamo.

Il tentativo obbligatorio di conciliazione può essere svolto dinanzi al Servizio Conciliazione dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico oppure, in alternativa, presso un organismo che offre procedure ADR anche paritetiche ed è iscritto nell’elenco ADR.

Il Servizio Conciliazione, gestito da Acquirente Unico per conto dell’Autorità, è gratuito e si svolge on line.

Le modalità di accesso al Servizio Conciliazione, i termini ed il funzionamento della procedura sono consultabili qui.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una email al Servizio Conciliazione all’indirizzo servizioconciliazione@acquirenteunico.it, oppure contattare lo Sportello per il consumatore di energia al numero verde 800.166.654.

HAI BISOGNO DI AIUTO?

Chiama il numero verde Camer dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30

clicca e chiama