IL BONUS SOCIALE GAS

Il bonus sociale è uno sconto sulla bolletta introdotto dal Governo nel 2009 e regolato dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA) con la collaborazione dei Comuni, per garantire un risparmio sulla spesa per l’energia elettrica e del gas ai titolari di utenze domestiche che versano in particolari situazioni di disagio.
Hai diritto e puoi richiedere il bonus sociale per la fornitura del gas se rientri in una di queste categorie:

  • Clienti domestici appartenenti a nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a € 8.107,50;
  • Clienti domestici appartenenti a nucleo familiare con tre o più figli a carico e indicatore ISEE non superiore a € 20.000,00;
  • Clienti domestici con misuratore gas di classe non superiore a G6 (parametro verificato dal distributore).

Il bonus si applica solo alla fornitura di gas naturale trasportato da reti di distribuzione, escludendo di conseguenza il GPL e il gas in bombole.
Puoi usufruire del bonus sia se hai un contratto di fornitura individuale sia se utilizzi un impianto condominiale.
L’agevolazione è inoltre disponibile sia per i clienti del mercato libero sia per i clienti del servizio di maggior tutela.

Presentazione delle domande

La domanda del bonus sociale gas può essere presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Al momento della presentazione della domanda, è necessario essere in possesso della seguente documentazione:

  • Documento d’identità valido;
  • Modulo A adeguatamente compilato;
  • Attestazione ISEE in corso di validità;
  • Allegato CF compilato con i componenti del nucleo ISEE;
  • Allegato FN compilato, nel caso di richiesta da parte di famiglia con requisito di numerosità (3 o più figli a carico) e ISEE non superiore a 20.000 €;
  • Codice PDR, ovvero il codice composto da 14 numeri che identifica il punto fisico in cui il gas naturale viene consegnato dal fornitore e prelevato dal cliente finale. Si tratta di un’informazione riportata sulla bolletta;
  • Allegato D, solo nel caso in cui la domanda viene presentata da un delegato.

MODULI

Modalità di ricezione e ammontare

Il valore del bonus sociale gas è stabilito annualmente dall’Autorità. Esso ha una durata di dodici mesi, al termine dei quali sarà necessario presentare richiesta di rinnovo. In prossimità della data di scadenza, il sistema SGAte (Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche) invierà un’apposita comunicazione per ricordare la data utile per il rinnovo.

La modalità di ricezione del bonus varia a seconda che tu sia un cliente diretto (titolare di fornitura individuale) oppure indiretto (utilizzatore di impianto condominiale):

  • Il cliente diretto riceverà comunicazione dello sconto effettuato nella bolletta del gas. L’ammontare annuo del bonus viene ripartito nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione dell’istanza.
  • Il cliente indiretto che usufruisce di un impianto centralizzato riceverà una comunicazione da parte di SGAte (Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle tariffe energetiche) di avvio dell’erogazione e riceverà il bonus attraverso l’emissione di un bonifico domiciliato in un’unica soluzione. Il titolare del bonus potrà recarsi entro 2 mesi presso l’ufficio postale con documento di identità e codice fiscale per il ritiro della somma di denaro. Qualora il bonifico non fosse ritirato entro i due mesi stabiliti, è possibile inoltrare richiesta di riemissione del bonifico compilando il modulo reperibile presso gli uffici del comune o sul sito dell’Autorità ed eventualmente nominare un delegato.

HAI BISOGNO DI AIUTO?

Chiama il numero verde Camer dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30

clicca e chiama